Come scegliere un buon abrasivo per la levigatura

Come scegliere un buon abrasivo per la levigatura

Dalla scelta dell’abrasivo dipende il risultato

In base al tipo di lavoro da effettuare sulla barca (manutenzione del legno, della vernice o di uno scafo) gli abrasivi sono da usare in modo differente.
È importante lavorare su una zona liscia e preparata adeguatamente prima di passare un’antivegetativa, una vernice, un primer…ecc. È per questo motivo che la levigatura con l’abrasivo è molto importante affinché lo strato aderisca. La preparazione della superficie della barca, attraverso la levigatura, condiziona il risultato.

L’essenziale

L’abrasivo è uno strumento indispensabile per togliere i vecchi strati di pittura, colle, vernici e antivegetative dalla barca, così come per la levigatura della resina epossidica, dei rivestimenti o del gelcoat. La levigatura può essere fatta a secco o ad acqua, con l’aiuto di un foglio abrasivo o con l’aiuto di una levigatrice. Altri materiali come il tampone o il raschietto possono aiutare a togliere la pittura e ad eliminare i depositi sulla superficie.

La scelta di un abrasivo viene presa in base al tipo di prodotto che si vuole togliere per scegliere al meglio la grana della carta abrasiva. Più la grana è elevata più la levigazione sarà fine.

I tipi di carta abrasiva sono numerati in 40 (per le grane grosse), 60, 80, 120 (piccole grane) fino a 600 per gli abrasivi ad acqua.

Il foglio di carta abrasivo a secco è perfettamente adatto a qualsiasi operazione di levigatura sulla barca. Alcuni tra questi fogli di carta abrasivi possono essere utilizzati sulle levigatrici elettriche e saranno in tal caso auto bloccanti e facili da porre sul disco della levigatrice.

L’abrasivo a secco si utilizza per la levigazione dello smalto e delle pitture, del legno massiccio e della placcatura, per la levigazione del primer, per la levigazione dopo l’ormeggio della barca, per la sgranatura della vernice della superficie della barca.

Foglio abrasivo umido: adatto a tutte le operazioni di levigatura e lucidatura della barca in ambiente umido.

Abrasivo molto resistente all’acqua. Molto fine e adatto ad un utilizzo sia sulle superfici regolari che sulle superfici bombate della barca. Questo abrasivo esiste in grane differenti: 180, 240, 320, 400, 600, ecc.

L’abrasivo a umido si utilizza:

-su superfici oliate

– per la levigatura dello smalto su superfici bombate

– per la preparazione alla lucidatura delle superfici ad effetto specchio

– per una lucidatura dello smalto ad effetto specchio a grana fine

– per il livellamento dei difetti di pittura

Inoltre è utile per le rifiniture in modo da avere una superficie impeccabile della barca.

Prima di tutto, è necessario dotarsi dell’attrezzatura adeguata per procedere alla levigatura delle superfici della barca, ovvero di occhiali e di maschera protettiva. Se necessario indossare anche dei guanti e una tuta.

L’attrezzatura richiesta dipende dalla zona da trattare (grossi lavori o rifiniture) e dal materiale utilizzato. Per lavorare più velocemente si può acquistare una levigatrice elettrica, che tuttavia non può essere utilizzata ovunque!

Non serve fare ampi movimenti ma bisogna spostare lentamente la levigatrice e lavorare in superficie in modo da non fare buchi nel legno. L’uso della levigatrice elettrica richiede l’adozione dell’attrezzatura sopra descritta. Un raschietto può essere di aiuto se la superficie è molto segnata e irregolare o se la vernice da togliere è bicomposta.

Controllare la velocità e la pressione applicata per non rovinare la superficie.

Iniziare la levigatura con delicatezza e in maniera progressiva.

Controllare i passaggi di modo da non segnare la superficie.

Verificare regolarmente lo stato dell’abrasivo e sostituirlo se necessario.

Toccare regolarmente la superficie levigata per seguire l’avanzamento del lavoro.

Non smussare troppo gli angoli poiché si rischierebbe di arrotondarli.

Per le piccole superfici, levigare a mano con un cuneo di legno avvolto dal foglio di carta abrasiva.

Attrezzatura complementare:

Il raschietto per togliere lo sporco e i depositi incrostati.

Molto pratico per togliere la vernice, l’antivegetativa, la colla e la ruggine.

I modelli variano in base alle dimensioni e alle larghezze delle lame intercambiabili o meno.

Conservare gli abrasivi nella loro confezione di origine e non riporli vicino a fonti di calore, finestre aperte o su pavimenti in cemento.

Offerta Orangemarine di abrasivi per levigatura

*La levigatura delle superfici della barca è il primo e fondamentale passaggio per poter effettuare una buona riparazione in vetroresina della barca tramite il metodo della stratificazione. Se hai intenzione di effettuare una riparazione in vetroresina della tua barca, consulta la nostra guida su come effettuare la stratificazione in modo efficace:

 

 

Dai la tua opinione

Share on facebook
Share on twitter
Share on email

Lascia un commento

Chiudi il menu